Valutazione rischio radon

640px-Castello_pazzi_del_trebbio_di_santa_brigida,_cortile,_cantine_05.jpg

I Datori di Lavoro sono tenuti alla valutazione di tutti i rischi per la salute e la sicurezza del lavoro presenti in azienda.

Nello specifico in caso di locali di lavoro sotterranei tra questi obblighi ricade anche quello della valutazione dei rischio di esposizione a RADON.

La valutazione è obbligatoria in tutti gli ambienti di lavoro sotterranei e pertanto in tutti i locali con almeno 3 pareti interamente sotto al piano di campagna, indipendentemente dal fatto che queste siano a diretto contatto con il terreno circostante o meno; sono inclusi i locali che hanno una apertura verso l’esterno ed i locali circondati da una intercapedine aerata.

Inoltre altra condizione indicativa secondo le linee guida è che gli addetti devono trascorre in questi locali una frazione di tempo significativa del loro tempo lavorativo, indicativamente almeno 10 ore/mese.


Il servizio da noi proposto comprende:

  • - Analisi dei luoghi di lavoro soggetti a valutazione
  • - Raccolta dati relativi a caratteristiche strutturali ed ambientali dei locali, mansioni svolte dagli addetti, tempi di permanenza degli addetti ed altri dati necessari a seconda dei casi
  • - Posizionamento dei dosimetri in numero adeguato rispetto alle indicazioni delle linee guida della conferenza delle Regioni
  • - Elaborazione ed illustrazione al referente aziendale di una scheda informativa per gli addetti relativa all’uso dei locali durante il periodo di posizionamento ed alle avvertenze da seguire perché la misurazione sia effettuata secondo le linee guida
  • - Dopo un periodo di sei mesi, sostituzione dei dosimetri e posizionamento di nuovi per ulteriori 6 mesi di rilevazione
  • - Prelievo dei dosimetri ed invio al laboratorio per analisi dei dati
  • - Stesura della relazione di valutazione del rischio complessiva, completa dei referti di laboratorio