EN 9100:2018

640px-ATV_(14237602675).jpg

La nuova edizione della norma EN 9100:2018 ha apportato importanti variazioni e cambiamenti nella strutturazione del Sistema di Gestione della Qualità aziendale in ambito AEROSPACE.

Modalità di erogazione generale

Il servizio da noi proposto si può scomporre in più fasi di attività:

Fase 1: Gap Analysis

La prima fase del nostro servizio è costituito da un’analisi personalizzata della situazione presente in azienda, volta a determinare tempi e risorse necessarie per il raggiungimento dell’obiettivo.

La fase, quindi, si concretizza in un sopralluogo, in accordo con la Direzione Aziendale, finalizzato alla raccolta di dati, significativi e misurabili, sullo stato della situazione in azienda.

I dati raccolti sono analizzati e confrontati con lo standard stabilito dalle norme vigenti e con ciò che l’Azienda si prefigge di raggiungere.

Pertanto, partendo dallo stato iniziale, conoscendo lo stato desiderato, verrà individuato il “gap” e le azioni che devono essere intraprese per il raggiungimento degli obiettivi.

Nel suggerire le azioni da implementare saranno presi in considerazione gli attuali metodi di lavoro, cercando di personalizzare le soluzioni al fine di rendere la gestione del cambiamento fluida e graduale.

L’output di questa fase del servizio sarà, pertanto, una matrice che costituirà il supporto per aiutare l’azienda a raggiungere gli obiettivi prefissati pianificando il percorso di transizione.

Fase 2: Analisi dei requisiti dei clienti e ridefinizione dei processi applicabili all’Aerospace

I sopralluoghi di questa fase sono pertanto finalizzati ad effettuare le suddette analisi, in maniera specifica e personalizzata per l’Azienda in esame.

L’output di questa fase è costituito dalla ridefinizione dei processi aerospace aziendali secondo tecniche specifiche (es. SIPOC).

Fase 3: Adeguamento documentale

Nella nuova versione della norma l’espressione “informazione documentata” sostituisce i termini di registrazione e procedura documentata presenti nelle precedenti edizioni.

Tale concetto costituisce una delle principali innovazioni contribuendo in maniera determinante ad una semplificazione dei requisiti documentali.

La presente fase pertanto verterà sull’analisi della gestione documentale attualmente presente in azienda, al fine di introdurre le modifiche atte al raggiungimento della conformità alla norma EN 9100:2018.

Fase 4: Audit interno

Il presente servizio include eventualmente, l’esecuzione di un audit interno; l’audit sarà volto alla verifica della conformità del sistema aggiornato alla norma EN 9100:2016, al fine di verificarne tutti gli aspetti prima di sottoporsi alla visita ispettiva da parte dell’Ente di Certificazione.

Il servizio verrà erogato nel corso di un sopralluogo ed avrà come output l’elaborazione di uno specifico rapporto di audit.

Fase 5: Assistenza nel corso della certificazione

Su scelta dell’azienda il servizio può includere:

- l’assistenza nei rapporti con l’Ente Certificatore;

- l’assistenza nel corso delle Verifiche Ispettive da parte dell’Ente Certificatore.